Home Tecnologia WhatsApp diventa compatibile con altre App: in che modo

WhatsApp diventa compatibile con altre App: in che modo

WhatsApp si aggiorna ancora e diventa compatibile con altre applicazioni: ma in che modo funziona il tutto e cosa cambia?

Si torna ancora una volta a parlare della nota applicazione di messaggistica che con il passare del tempo si evolve e cerca sempre di più di rendersi compatibile ai nuovi mezzi di comunicazione.

WhatsApp
WhatsApp Notizie.top

Proprio di recente infatti la Commissione Europea ha designato i nomi dei gatekeeper che in Europa sono chiamati ad adeguarsi alla severa normativa Digital Market Act (DMA) che tra le varie cose impone ai servizi digitali di diventare interoperabili con le piattaforme di terze parti. Per questo motivo, le nuove regole di WhatsApp sono che deve diventare compatibile con le altre app di messaggistica cosi da favorire lo scambio dei messaggi.

Ma di che cosa si tratta? Partiamo dal presupposto che la nuova versione Beta di WhatsApp deve diventare compatibile con altre app di messaggistica favorendo lo scambio dei messaggi con queste ultime. Ma con le nuove regole prescritte dalla legge, le altre persone potranno contattare gli utenti anche se non dispongono di un account personale. Entriamo nel particolare.

WhatsApp, come funziona l’interoperabilità con gli altri client

Insomma come detto prima, il nuovo aggiornamento della nota applicazione di messaggistica permetterà di far comunicare anche le persone che non hanno un vero e proprio account. Ad esempio, un utente che si serve dell’app di messaggistica Signal potrebbe inviare un messaggio a un utente WhatsApp, anche senza mai aver utilizzato tale piattaforma.

Ovviamente la cosa di cui si deve tenere conto è che far dialogare delle piattaforme che hanno la crittografia end-to end non è una cosa facile, si tratta di una sfida complessa: la cifratura end-to-end è progettata per garantire che solo il mittente e il destinatario di un messaggio possano leggerlo, rendendo estremamente difficile l’intercettazione o la decrittazione da parte di terzi.

Quindi una soluzione potrebbe essere quella di predisporre dei gateway che abbiano la funzione di interfacciarsi con altre piattaforme di messaggistica cosi che i messaggi possano in qualche modo transitare in forma cifrata fino al gateway per poi essere trasferiti sull’altra piattaforma usando una “ricetta” differente.

Impostazioni privacy